Made in Italy Home
Posted in Arte
8/12 2012

Acquista una nuova luce la Chiesa di Maria SS. dell’Immacolata Concezione.

Acquista una nuova luce la Chiesa di Maria SS. dell’Immacolata Concezione.

L’edificio è stato costruito tra gli ultimi decenni del diciannovesimo secolo e i primi del secolo scorso; sorge in Puglia, nella cittadina di San Giorgio Jonico. La chiesa è stata realizzata in pieno stile neoclassico, ed è dunque caratterizzata da elementi architettonici quali le tre navate e l’abside semicircolare.
Su espressa volontà del sacerdote Don Giancarlo Ruggieri, il progetto illuminotecnico dell’interno della Chiesa è stato realizzato dalla progettista, l’Architetto Grazia Palazzo.

L’architetto ha effettuato la scelta di puntare maggiormente sul decorativo che sul tecnico; il suo scopo principale, come spiega personalmente, è stato quello di mettere in risalto la natura stessa della luce, e di non metterla in “ombra” privilegiando il corpo illuminante.
L’architetto Palazzo ha privilegiato il LED, come sorgente illuminante, utilizzando lampade con diversi fasci luminosi a seconda delle esigenze delle aree da illuminare; l’altare, l’ambone e il tabernacolo sono stati illuminati con fasci stretti, mentre fasci larghi sono stati adottati per dar luce alle navate laterali e alla navata centrale.

Tale scelta è stata adottata per esaltare i colori propri della Chiesa, in particolare il bianco, colore predominante, ponendo però una grande attenzione anche alle finiture in oro dei dipinti, che adornano il soffitto della parrocchia e le immagini della via crucis; per tener fede allo scopo principale, esaltare la natura stessa della luce, i punti luce sono stati installati in alto sui muri e non in evidenza.
I corpi illuminati scelti sono di IVELA, mentre per le sorgenti luminose la scelta è ricaduta sui LED Philips.
Importante novità, è la gestione domotica della luce; questa è affidata al sistema domotico Vimar, By-me, curato tecnicamente da Francesco Giacobino.
Tale sistema permette, tramite il collegamento con un web server, di controllare non solo da pc, ma anche da smartphone o tablet, attraverso un supervisore video touch da 10 pollici, di controllare l’intero impianto di illuminazione e di selezionare una serie diversa di scenari dedicati.


 

COMMENTI DEGLI UTENTI

Non ci sono commenti relativi a questo articolo