Made in Italy Home
Archive: 2013
  • Fos paints light onto a grey street

    This project has been represented by a skin that covers, both vertical and horizontal surfaces. The protected facade of the vegan restaurant Rayen at Lope de Vega street in Madrid has been illuminated for 4 days and nights by more than 250ml of yellow tape, painted décor items, pineapples and… a lamp. A visual game [...]
  • The space of a duo

    David Tremlett Michel Verjux The space of a duo The A arte Studio Invernizzi gallery opended on Tuesday 24 September at 6.30 p.m. the exhibition “The Space of a Duo” with the presentation of works by David Tremlett and Michel Verjux. Ideated in relation to the gallery space, the exhibition is presented as the result [...]
  • 9th Festival of lights: Berlin shines again

    The FESTIVAL OF LIGHTS Up to the 20 october “Light is life, light is energy, light speaks all languages and light connects people”, said the Berlin-born Birgit Zander. She and her agency Zander & Partner are responsible for the organization of the FESTIVAL OF LIGHTS since 2005. Since then the festival has evolved into an [...]
  • Forumled 2013

    All about Led technology and its applications The 5th edition of the ForumLED congress will be a unique platform for information, exchange, networking and business development for all lighting professionals and end users The 2-day conference of ForumLED will give you the chance to hear top international specialists as they give an uncompromising account of [...]
  • Art installation for the 25 years anniversary “Fall of the Berlin Wall”

    (Italiano) I muri di luce che separano Berlino Berlino festeggia un quarto di secolo dalla caduta del Muro, i festeggiamenti non si protrarranno per tutto l’anno come accadde nel 2009 per il ventennale, ma con iniziative concentrate nel weekend del 7, 8 e 9 novembre. Tra le anticipazioni, il coordinatore degli eventi culturali della città, Moritz van Dülmen ha annunciato che sarà ricostruito un muro, con palloncini luminosi al posto del cemento. Berlino, dunque, festeggerà accendendo 8000 palloncini che andranno a disegnare l’originaria divisione della città. Un quarto di secolo senza Muro. 25 anni dopo Berlino ricostruirà il Muro sul percorso originale utilizzando migliaia di palloncini luminosi al posto del cemento Un’installazione di grande effetto per ricreare visivamente l’imponenza della barriera che divise la città per tre decenni, che attraverserà la capitale tedesca da Nord a Sud, da Bornholmer Strasse all’Oberbaumbrücke. Un’installazione luminosa di grande effetto con 8000 palloncini che creeranno per 72 ore un muro d’aria e di luce lungo 12 chilometri. Il tracciato era fatto di due muri, quello verso ovest e l’altro per tenere lontani i cittadini dell’est. Questa installazione luminosa vuole portare alla memoria un tracciato ormai scomparso e per questo sconosciuto a gran parte delle persone che abitano a Berlino. Esistono attualmente poche porzioni del Muro originario, una di queste e la più famosa e turistica nei pressi di Warschauer. Attraverso però una fotografia scattata dallo spazio dall’astronauta Chris Hadfield, è possibile vedere una paradossale divisione ancora esistente tra le due città, dovuta proprio all’illuminazione. La fotografia evidenzia come mezza città sia illuminata con luce bianca, mentre la metà dell’est è illuminata con la luce gialla delle lampade al sodio. Questa separazione è dovuta alle scelte diverse effettuate da due diverse amministrazioni, l’amministrazione dell’est ha scelto tecnologie e soluzioni orientate all’efficienza energetica e al risparmio, quella ad ovest si è concentrata maggiormente sull’effetto estetico. Fa riflettere la separazione “illuminotecnica” ancor più netta di quella architettonica e urbanistica, visti i cambiamenti rivoluzionari vissuti dalla città. In questo quarto di secolo l’ ammodernamento degli impianti di illuminazione ha visto protagonista solo la centrale e turistica della città mentre il resto continua a essere illuminata con vecchie tecnologie se non veri e propri mostri del passato.
  • James Turrell at Guggenheim Museum

    James Turrell at the Guggenheim Museum Frank Lloyd Wright’s iconic rotunda to be transformed into a light installation in the artist’s first solo exhibition in New York in more than 30 years Exhibition: James Turrell Venue: Solomon R. Guggenheim Museum, 1071 Fifth Avenue, New York Location: Rotunda floor; Annex Levels 2 and 5; High Gallery [...]
  • The Codega award lights Venice up

    THE CODEGA AWARD LIGHTS VENICE UP Venice becomes the exclusive theather of the Codega Award, the recognition dedicated to the best LED Lighting Design installations The historic and majestic Arsenale of Venice will host the first edition of the Codega Award, assigned to the best solutions in LED Lighting Design realized during this year in [...]