Made in Italy Home
Posted in Formazione
22/12 2009

Natale 2009

Anche quest’anno il periodo natalizio ci ha riservato tanti eventi di luce:
progetti, feste, alberi e monumenti si accendono grazie a nuovi dispositivi tecnologici con l’obiettivo di sorprenderci ogni volta con un sguardo attento anche al tema “caldo “ del risparmio energetico.
Vediamo insieme alcuni:

Albero di Natale 2009: Natale a Gubbio.

Per il periodo Natalizio la città di Gubbio dal 7 dicembre al 10 gennaio accende l’albero più grande del mondo.
Realizzato sul monte Ingino domina sopra la cittadina umbra illuminandola con centinaia di luci colorate.
Ogni anno tantissimi sono i turisti nazionali e internazionali accorsi per godere del grandioso spettacolo natalizio eugubino.

Roma:
Con “Smart Christmas” da oggi al 2 gennaio, Ponte Milvio, Piazza del Popolo, le arcate di Ponte Sant’Angelo e Ponte Principe Amedeo si vestiranno di luce con innovative proiezioni luminose a tema ambientale, sull’onda di e-mobility Italy, il progetto di mobilità elettrica integrata promosso da Mercedes-Benz Italia ed ENEL con la partecipazione del Comune di Roma.Con precursori illustri come Picasso, dal 21 dicembre al 6 gennaio, con “Disegnare con la luce” ed una penna laser, chiunque potrà realizzare un suggestivo graffito luminoso e vederlo immediatamente proiettato su un edificio o su un monumento. Il 21 dicembre il Colosseo, il 23 dicembre via del Corso, il 24 dicembre la Piramide Cestia, il 31 dicembre il Teatro Marcello, il 2 e il 3 gennaio la Porta del Popolo, il 5 gennaio Palazzo Braschi e il 6 gennaio l’Ambasciata di Francia a Piazza Farnese.

Acea: auguri di Natale ai romani con proiezioni dal 18 al 27 dicembre su Piramide Cestia
‘Un albero al giorno per 10 giorni per i 100 anni di Acea’.
E’ questo il titolo di un’altra iniziativa natalizia di Acea – dopo quella realizzata a Galleria Alberto Sordi. L’evento prevede dieci proiezioni scenografiche di alberi di Natale al giorno sulla facciata della Piramide Cestia lato via Ostiense. Un modo originale con il quale Acea, alla fine dell’anno in cui ricorre il suo centenario, fa gli auguri di buon Natale a tutti i romani.
L’iniziativa, ideata e realizzata dallo Studio Livia Cannella, ha ricevuto l’autorizzazione della Sovraintendenza Comunale e della Soprintendenza Archeologica. Quest’ultima, in qualità di responsabile del monumento, ha riconosciuto l’importanza dell’evento ai fini della valorizzazione della Piramide Cestia.

Parigi:
Fino al 31 dicembre 2009 la tour eiffel dà appuntamento tutte le sere ai parigini, allo Franciliens ed agli ospiti della capitale per uno spettacolo luminoso festivo ed innovativo. Per la prima volta, grazie ad un dispositivo di proiettori a leds ultima generazione, la facciata si anima di colori, movimenti, modulazioni per offrire uno spettacolo sorprendente e magico. Lo spettacolo è un appuntamento parigino imperdibileed accessibile a tutti. È per questo che è presentato quattro volte ogni sera: Dopo i 5 minuti d’ondeggiamento abituali, lo spettacolo di una durata di 12 minuti, comincia con una sequenza d’illuminazione dinamica che evoca il cantiere straordinario della costruzione della torre. In seguito, pioggie di luce, tagli, effetti stroboscopici, ecc. renderanno omaggio al giro ed alla magia architetturale e festiva. Durante tutto lo spettacolo l’illuminazione delle altre facce del monumento varia accompagnando lo scenario. Oltre agli effetti di luce multipli ed innovativi che porta questa tecnologia, quest’ultima offre delle prestazioni energetiche particolarmente interessanti che permettono di ridurre il consumo d’elettricità rispetto all’illuminazione tradizionale della torre.

Londra:
anche quest’anno vari eventi di luce nella capitale inglese, ricordiamo l’accensione tradizionale delle principali vie che quest’anno hanno visto
Jim Carrey accendere le luci di natale in Oxford Street, Colin Firth si è occupato di Regent Street, Bob Hoskins della cattedrale di St. Paul. Andrea Bocelli, vestito di bianco, ha diretto un coro-record di 14mila persone (finirà nel Guinness dei Primati), intonando A silent night. Poi, tutti sul red carpet, per la première di A Christmas Carol, versione disneyana e in 3d del celebre racconto di Charles Dickens.

Tanti auguri di buon natale e buon anno dalla redazione di Luceonline
Arrivederci al 2010

 

COMMENTI DEGLI UTENTI

Non ci sono commenti relativi a questo articolo